Kaspersky Endpoint Security 12 for Windows

Auto-difesa di Kaspersky Endpoint Security

8 luglio 2024

ID 34598

Auto-difesa impedisce ad altre applicazioni di eseguire azioni che possono interferire con il funzionamento di Kaspersky Endpoint Security e, ad esempio, rimuovere Kaspersky Endpoint Security dal computer. Il set di tecnologie di Auto-difesa disponibili per Kaspersky Endpoint Security varia in base al fatto che il sistema operativo sia a 32 bit o a 64 bit (consultare la tabella sottostante).

Tecnologie Auto-difesa di Kaspersky Endpoint Security

Tecnologia

Descrizione

Computer x86

Computer x64

Meccanismo di Auto-difesa

La tecnologia blocca l'accesso ai seguenti componenti applicativi:

  • file nella cartella di installazione di Kaspersky Endpoint Security e altri file dell'applicazione;
  • chiavi del Registro di sistema con i record appartenenti all'applicazione;
  • processi eseguiti dall'applicazione.

Icona inclusa.

Icona inclusa.

AM-PPL (Antimalware Protected Process Light)

La tecnologia protegge i processi di Kaspersky Endpoint Security da azioni dannose. Per ulteriori informazioni sulla tecnologia AM-PPL, visitare il sito Web Microsoft.

La tecnologia AM-PPL è disponibile per i sistemi operativi Windows 10 versione 1703 (RS2) o successiva e Windows Server 2019.

Icona inclusa.

Meccanismo di difesa gestione esterna

Questa tecnologia impedisce alle applicazioni di amministrazione remota, ad esempio TeamViewer o RemotelyAnywhere, di accedere a Kaspersky Endpoint Security.

Icona inclusa.

(ad eccezione di Windows 7)

In questa sezione

Abilitazione e disabilitazione di Auto-difesa

Abilitazione e disabilitazione del supporto AM-PPL

Protezione dei servizi applicativi contro la gestione esterna

Supporto delle applicazioni di amministrazione remota

Hai trovato utile questo articolo?
Cosa pensi che potremmo migliorare?
Grazie per il feedback! Ci stai aiutando a migliorare.
Grazie per il feedback! Ci stai aiutando a migliorare.