Kaspersky Endpoint Security 12 for Windows

Appendice 10. Requisiti del file IOC

8 luglio 2024

ID 220828

Quando si creano attività Scansione IOC, è necessario tenere conto dei seguenti requisiti e limitazioni dei file IOC:

  • L'applicazione supporta i file con estensioni IOC e XML nello standard aperto OpenIOC versioni 1.0 e 1.1 per la descrizione degli indicatori di compromissione.
  • Se, durante la creazione di un'attività Scansione IOC nella riga di comando, si caricano file IOC, alcuni dei quali non supportati, quando l'attività viene eseguita, l'applicazione utilizza solo i file IOC supportati. Se, durante la creazione di un'attività Scansione IOC sulla riga di comando, tutti i file IOC caricati risultano non supportati, l'attività può essere comunque eseguita, ma non rileverà alcun indicatore di compromissione. Non è possibile caricare file IOC non supportati utilizzando Web Console o Cloud Console.
  • Gli errori semantici e i termini e i tag IOC non supportati nei file IOC non causano la mancata riuscita dell'esecuzione dell'attività. In tali sezioni dei file IOC, l'applicazione non rileva alcuna corrispondenza.
  • Gli identificatori di tutti i file IOC utilizzati in una singola attività Scansione IOC devono essere univoci. Se sono presenti file IOC con lo stesso identificatore, potrebbe influire sui risultati dell'esecuzione dell'attività.
  • Un singolo file IOC non deve avere dimensioni superiori a 2 MB. L'utilizzo di file più grandi causerà l'interruzione delle attività Scansione IOC con un errore. La dimensione finale di tutti i file aggiunti alla raccolta IOC non deve superare i 10 MB. Se la dimensione totale di tutti i file supera i 10 MB, è necessario suddividere la raccolta IOC e creare diverse attività Scansione IOC.
  • È consigliabile creare un unico file IOC per minaccia. In questo modo, l'analisi dei risultati dell'attività Scansione IOC viene semplificata.

Il file che è possibile scaricare facendo clic sul collegamento sottostante contiene una tabella con l'elenco completo dei termini IOC dello standard OpenIOC.

DOWNLOAD DEL FILE IOC_TERMS.XLSX

Le funzionalità e le limitazioni del supporto dell'applicazione dello standard OpenIOC sono mostrate nella seguente tabella.

Funzionalità e limitazioni del supporto di OpenIOC versioni 1.0 e 1.1.

Condizioni supportate

OpenIOC 1.0:

is

isnot (come eccezione dal set)

contains

containsnot (come eccezione dal set)

OpenIOC 1.1:

is

contains

starts-with

ends-with

matches

greater-than

less-than

Attributi di condizioni supportate

OpenIOC 1.1:

preserve-case

negate

Operatori supportati

AND

OR

Tipi di dati supportati

"date": data (condizioni applicabili: is, greater-than, less-than)

"int": numero intero (condizioni applicabili: is, greater-than, less-than)

"string": stringa (condizioni applicabili: is, contains, matches, starts-with, ends-with)

"duration": durata in secondi (condizioni applicabili: is, greater-than, less-than)

Funzionalità dell'interpretazione dei tipi di dati

I tipi di dati "boolean string", "restricted string", "md5", "IP", "sha256" e "base64Binary" sono interpretati come stringa.

L'applicazione supporta l'interpretazione dell'impostazione Content per i tipi di dati int e date quando è impostata in formato di intervalli:

OpenIOC 1.0:

Utilizzo dell'operatore TO nel campo Content:

<Content type="int">49600 TO 50700</Content>

<Content type="date">2009-04-28T10:00:00Z TO 2009-04-28T16:00:00Z</Content>

<Content type="int">[154192 TO 154192]</Content>

OpenIOC 1.1:

Utilizzo delle condizioni greater-than e less-than

Utilizzo dell'operatore TO nel campo Content:

L'applicazione supporta l'interpretazione dei tipi di dati date e duration se gli indicatori sono impostati nel formato ISO 8601, Zulu Time Zone, UTC.

Hai trovato utile questo articolo?
Cosa pensi che potremmo migliorare?
Grazie per il feedback! Ci stai aiutando a migliorare.
Grazie per il feedback! Ci stai aiutando a migliorare.