Kaspersky Endpoint Security 12 for Windows

Creazione di una regola di rete dell'applicazione

8 luglio 2024

ID 123452

Per impostazione predefinita, l'attività delle applicazioni è controllata da regole di rete definite per il gruppo di attendibilità a cui Kaspersky Endpoint Security ha assegnato l'applicazione al primo avvio. Se necessario, è possibile creare regole di rete per un intero gruppo di attendibilità, per una singola applicazione o per un gruppo di applicazioni all'interno di un gruppo di attendibilità.

Le regole di rete definite manualmente hanno una priorità più elevata rispetto alle regole di rete determinate per un gruppo di attendibilità. In altre parole, se le regole dell'applicazione definite manualmente differiscono dalle regole dell'applicazione determinate per un gruppo di attendibilità, Firewall controlla l'attività delle applicazioni in base alle regole definite manualmente per le applicazioni.

Per impostazione predefinita, Firewall crea le seguenti regole di rete per ciascuna applicazione:

  • Qualsiasi attività di rete in Reti attendibili.
  • Qualsiasi attività di rete in Reti locali.
  • Qualsiasi attività di rete in Reti pubbliche.

Kaspersky Endpoint Security controlla l'attività di rete delle applicazioni in base a regole di rete predefinite come segue:

  • Attendibile e Restrizione bassa: tutta l'attività di rete è consentita.
  • Restrizione alta e Non attendibile: tutte le attività di rete sono bloccate.

Le regole predefinite delle applicazioni non possono essere modificate o eliminate.

È possibile creare una regola di rete per le applicazioni nei seguenti modi:

  • Utilizzare lo strumento Monitor di rete.

    Monitor di Rete è uno strumento progettato per la visualizzazione in tempo reale di informazioni sulle attività di rete nel computer di un utente. Questo strumento è comodo perché non è necessario configurare tutte le impostazioni delle regole. Alcune impostazioni di Firewall verranno inserite automaticamente dai dati di Monitor di rete. Monitor di rete è disponibile solo nell'interfaccia dell'applicazione.

  • Configurare le impostazioni di Firewall.

    Questo consente di ottimizzare le impostazioni di Firewall. È possibile creare regole per qualsiasi attività di rete, anche se al momento non è presente alcuna attività di rete.

Quando si creano regole di rete per le applicazioni, tenere presente che le regole per i pacchetti di rete hanno la priorità sulle regole di rete delle applicazioni.

Come utilizzare lo strumento Monitor di rete per creare una regola di rete per le applicazioni nell'interfaccia dell'applicazione

Come utilizzare le impostazioni di Firewall per creare una regola di rete per le applicazioni nell'interfaccia dell'applicazione

Come creare una regola di rete per le applicazioni in Administration Console (MMC)

Come creare una regola di rete per le applicazioni in Web Console e Cloud Console

Impostazioni delle regole di rete delle applicazioni

Parametro

Descrizione

Azione

Consenti.

Blocca.

Protocollo

Controlla le attività di rete tramite il protocollo selezionato: TCP, UDP, ICMP, ICMPv6, IGMP e GRE.

Se come protocollo è selezionato ICMP o ICMPv6, è possibile definire il codice e il tipo di pacchetto ICMP.

Se come tipo di protocollo è selezionato TCP o UDP, è possibile specificare i numeri di porta (separati da virgole) del computer locale e remoto tra cui monitorare la connessione.

Direzione

In entrata.

In entrata/In uscita.

In uscita.

Indirizzo remoto

Indirizzi di rete dei computer remoti che possono inviare e/o ricevere i pacchetti di rete. Firewall applica la regola di rete all'intervallo specificato di indirizzi di rete remoti. È possibile includere tutti gli indirizzi IP in una regola di rete, creare un elenco separato di indirizzi IP, specificare un intervallo di indirizzi IP o selezionare una subnet (Reti attendibili, Reti locali, Reti pubbliche). È inoltre possibile specificare un nome DNS di un computer anziché il suo indirizzo IP. È necessario utilizzare i nomi DNS solo per computer LAN o servizi interni. L'interazione con i servizi cloud (come Microsoft Azure) e altre risorse Internet deve essere gestita dal componente Controllo Web.

Kaspersky Endpoint Security supporta i nomi DNS a partire dalla versione 11.7.0. Se si specifica un nome DNS per la versione 11.6.0 o precedente, Kaspersky Endpoint Security può applicare la regola pertinente a tutti gli indirizzi.

Se nella regola per i pacchetti di rete è stato aggiunto un nome DNS per il quale non è stato possibile determinare l'indirizzo IP, Kaspersky Endpoint Security mostrerà un avviso. Nell'elenco delle regole per i pacchetti di rete in Web Console, viene aggiunta una colonna Avviso con una descrizione dell'errore. In Administration Console (MMC), la descrizione dell'errore non è disponibile. Tali regole dei pacchetti sono evidenziate con colori.

Indirizzo locale

Indirizzi di rete dei computer che possono inviare e ricevere i pacchetti di rete. Firewall applica una regola di rete all'intervallo specificato di indirizzi di rete locali. È possibile includere tutti gli indirizzi IP in una regola di rete, creare un elenco separato di indirizzi IP o specificare un intervallo di indirizzi IP.

Kaspersky Endpoint Security supporta i nomi DNS a partire dalla versione 11.7.0. Se si specifica un nome DNS per la versione 11.6.0 o precedente, Kaspersky Endpoint Security può applicare la regola pertinente a tutti gli indirizzi.

A volte l'indirizzo locale non può essere ottenuto per le applicazioni. In tal caso, questo parametro viene ignorato.

Hai trovato utile questo articolo?
Cosa pensi che potremmo migliorare?
Grazie per il feedback! Ci stai aiutando a migliorare.
Grazie per il feedback! Ci stai aiutando a migliorare.