Visualizzazione delle informazioni sui rilevamenti di Data Discovery

17 maggio 2024

ID 208596

È possibile visualizzare le informazioni sui rilevamenti di Data Discovery in un widget e in una tabella. Il widget mostra fino a 10 file rilevati e la tabella mostra fino a 1000 rilevamenti.

Widget di Data Discovery

Per visualizzare il widget Data Discovery:

  1. Aprire la Console di gestione di Kaspersky Endpoint Security Cloud.
  2. Nella sezione Riquadro informazioni fare clic sulla scheda Monitoraggio.
  3. Se Data Discovery è disabilitato, avviare l'utilizzo della funzionalità.

    Il widget Data Discovery consente di visualizzare fino a 10 file rilevati.

  4. Selezionare o deselezionare le caselle di controllo Privato, Azienda ed Pubblico per visualizzare fino a 10 file rilevati condivisi con il pubblico selezionato (in privato, all'interno dell'azienda o all'esterno dell'azienda).
  5. Fare clic sul collegamento nella colonna Categorie di dati o Nome file per visualizzare informazioni dettagliate su un file rilevato.

Il widget visualizza le informazioni richieste.

Dal widget è possibile passare alla tabella con i rilevamenti di Data Discovery.

Tabella di Data Discovery

Per visualizzare la tabella con i rilevamenti di Data Discovery:

  1. Aprire la Console di gestione di Kaspersky Endpoint Security Cloud.
  2. Eseguire una delle seguenti operazioni:
    • Nella sezione Riquadro informazioni fare clic sulla scheda Monitoraggio, quindi fare clic sul collegamento Vai all'elenco dei rilevamenti nel widget Data Discovery.
    • Selezionare la sezione Gestione della protezioneData Discovery.
  3. Se Data Discovery è disabilitato, avviare l'utilizzo della funzionalità.

    La tabella visualizza fino a 1000 file rilevati.

  4. Filtrare i record visualizzati:
    1. Per impostazione predefinita, viene visualizzato il filtro rapido. È possibile filtrare i record visualizzati tramite il servizio Office 365 che archivia i file rilevati.
    2. Fare clic su Filtro esteso per utilizzare il filtro esteso.
    3. Selezionare i valori desiderati negli elenchi a discesa:
      • Data ultima modifica: il periodo nel quale vengono rilevati i file.
      • Categorie di dati: categorie di informazioni critiche rilevate nei file.
      • Tipo di accesso: il pubblico con il quale vengono condivisi i file (in privato, all'interno dell'azienda o all'esterno dell'azienda).
      • Autore ultima modifica: se si seleziona Personalizzato, viene aperta la finestra Autore ultima modifica. Specificare quindi un frammento di testo per trovare gli account degli utenti che hanno eseguito l'ultima modifica dei file rilevati.
      • Nome servizio: servizio Office 365 che archivia i file rilevati.
    4. Fare clic su Filtro rapido per tornare al filtro rapido.
  5. Fare clic sul collegamento nella colonna Nome file o Categorie di dati per visualizzare informazioni dettagliate su un file rilevato.

La tabella visualizza le informazioni richieste.

Dalla tabella visualizzata, è possibile esportare le informazioni su tutti i rilevamenti correnti in un file CSV.

Hai trovato utile questo articolo?
Cosa pensi che potremmo migliorare?
Grazie per il feedback! Ci stai aiutando a migliorare.
Grazie per il feedback! Ci stai aiutando a migliorare.