Impostazione dell'accesso a Kaspersky Security Network

23 maggio 2024

ID 89312

È possibile configurare l'accesso a Kaspersky Security Network (KSN) in Administration Server e in un punto di distribuzione.

Per configurare l'accesso di Administration Server a Kaspersky Security Network (KSN):

  1. Nella struttura della console selezionare l'Administration Server per cui si desidera configurare l'accesso a KSN.
  2. Dal menu di scelta rapida di Administration Server selezionare Proprietà.
  3. Nella finestra delle proprietà di Administration Server, nel riquadro Sezioni selezionare Proxy KSNImpostazioni proxy KSN.
  4. Nell'area di lavoro, abilitare l'opzione Usa Administration Server come server proxy per utilizzare il servizio proxy KSN.

    I dati vengono inviati dai dispositivi client a KSN in conformità con il criterio di Kaspersky Endpoint Security attivo in tali dispositivi client. Se questa casella di controllo è deselezionata, non verranno inviati dati a KSN da Administration Server e dai dispositivi client tramite Kaspersky Security Center. I dispositivi client possono comunque inviare dati a KSN direttamente (ignorando Kaspersky Security Center), in base alle relative impostazioni. Il criterio di Kaspersky Endpoint Security for Windows attivo nei dispositivi client determina quali dati saranno inviati a KSN direttamente (ignorando Kaspersky Security Center) da tali dispositivi.

  5. Abilitare l'opzione Accetto di utilizzare Kaspersky Security Network.

    Se questa opzione è abilitata, i dispositivi client invieranno i risultati dell'installazione delle patch a Kaspersky. Quando si abilita questa opzione, leggere e accettare le condizioni dell'informativa KSN.

    Se si utilizza KSN Privato abilitare l'opzione Configura KSN Privato e fare clic sul pulsante Seleziona file con impostazioni proxy KSN per scaricare le impostazioni di KSN Privato (file con estensioni pkcs7 e pem). Una volta scaricate le impostazioni, l'interfaccia visualizza il nome e i contatti del provider, nonché la data di creazione del file con le impostazioni di KSN Privato.

    Quando si abilita KSN Privato, prestare attenzione ai punti di distribuzione configurati per l'invio di richieste KSN direttamente a KSN Cloud. I punti di distribuzione in cui è installato Network Agent versione 11 (o precedente) continueranno a inviare richieste KSN a KSN Cloud. Per riconfigurare i punti di distribuzione per l'invio di richieste KSN a KSN Privato, abilitare l'opzione Inoltra richieste KSN ad Administration Server per ciascun punto di distribuzione. È possibile abilitare questa opzione nelle proprietà del punto di distribuzione o nel criterio di Network Agent.

    Quando si seleziona la casella di controllo Configura KSN Privato, viene visualizzato un messaggio con informazioni dettagliate su KSN Privato.

    Le seguenti applicazioni Kaspersky supportano KSN Privato:

    • Kaspersky Security Center
    • Kaspersky Endpoint Security for Windows
    • Kaspersky Security for Virtualization 3.0 Agentless Service Pack 2
    • Kaspersky Security for Virtualization 3.0 Service Pack 1 Light Agent

    Se si abilita l'opzione Configura KSN Privato in Kaspersky Security Center, tali applicazioni ricevono informazioni sul supporto di KSN Privato. Nella finestra delle impostazioni dell'applicazione, nella sottosezione Kaspersky Security Network della sezione Protezione Minacce Avanzata, viene visualizzato Provider KSN: KSN Privato. In caso contrario viene visualizzato Provider KSN: KSN globale.

    Se si utilizzano versioni delle applicazioni precedenti a Kaspersky Security for Virtualization 3.0 Agentless Service Pack 2 oppure a Kaspersky Security for Virtualization 3.0 Service Pack 1 Light Agent durante l'esecuzione di KSN Privato, è consigliabile utilizzare Administration Server secondari per cui l'utilizzo di KSN Privato non è stato abilitato.

    Kaspersky Security Center non invia dati statistici a Kaspersky Security Network se KSN Privato è configurato nella sezione Proxy KSNImpostazioni proxy KSN della finestra delle proprietà di Administration Server.

    Se sono state configurate le impostazioni del server proxy nelle proprietà di Administration Server, ma l'architettura di rete richiede di utilizzare direttamente KSN Privato, abilitare l'opzione Ignora impostazioni del server proxy durante la connessione a KSN Privato. In caso contrario, le richieste dalle applicazioni gestite non possono raggiungere KSN Privato.

  6. Configurare la connessione di Administration Server al servizio proxy KSN:
    • In Impostazioni di connessione, per Porta TCP specificare il numero della porta TCP che verrà utilizzata per la connessione al server proxy KSN. La porta predefinita per la connessione al server proxy KSN è la 13111.
    • Se si desidera che Administration Server si connetta al server proxy KSN attraverso una porta UDP, abilitare l'opzione Usa porta UDP port e specificare il numero della porta in Porta UDP. Per impostazione predefinita, questa opzione è disabilitata e viene utilizzata la porta TCP. Se l'opzione è attivata, la porta UDP predefinita per la connessione al server KSN Proxy è 15111.
  7. Abilitare l'opzione Connetti Administration Server secondari a KSN tramite Administration Server primario.

    Se questa opzione è abilitata, gli Administration Server secondari utilizzano l'Administration Server primario come server proxy KSN. Se questa opzione è disabilitata, gli Administration Server secondari si connettono a KSN autonomamente. In questo caso, i dispositivi gestiti utilizzano gli Administration Server secondari come server proxy KSN.

    Gli Administration Server secondari utilizzano l'Administration Server primario come server proxy se è selezionata la casella di controllo Usa Administration Server come server proxy nel riquadro destro della sezione Impostazioni proxy KSN nelle proprietà degli Administration Server secondari.

  8. Fare clic su OK.

Le impostazioni di accesso a KSN verranno salvate.

È inoltre possibile impostare l'accesso del punto di distribuzione a KSN, ad esempio se si desidera ridurre il carico sull'Administration Server. Il punto di distribuzione che opera come server proxy KSN invia richieste KSN direttamente dai dispositivi gestiti a Kaspersky, senza utilizzare l'Administration Server.

Per configurare l'accesso del punto di distribuzione a Kaspersky Security Network (KSN):

  1. Accertarsi che il punto di distribuzione sia assegnato manualmente.
  2. Nella struttura della console selezionare il nodo Administration Server.
  3. Dal menu di scelta rapida di Administration Server selezionare Proprietà.
  4. Nella finestra delle proprietà di Administration Server selezionare la sezione Punti di distribuzione.
  5. Selezionare il punto di distribuzione nell'elenco e fare clic sul pulsante Proprietà per aprire la relativa finestra delle proprietà.
  6. Nella finestra delle proprietà del punto di distribuzione, nella sezione Proxy KSN selezionare Accedi a KSN Cloud/KSN Privato direttamente tramite Internet.
  7. Fare clic su OK.

Il punto di distribuzione opererà come un server proxy KSN.

Hai trovato utile questo articolo?
Cosa pensi che potremmo migliorare?
Grazie per il feedback! Ci stai aiutando a migliorare.
Grazie per il feedback! Ci stai aiutando a migliorare.