Creazione delle categorie di applicazioni per i criteri di Kaspersky Endpoint Security for Windows

27 febbraio 2024

ID 52459

È possibile creare categorie di applicazioni per i criteri di Kaspersky Endpoint Security for Windows dalla cartella Categorie di applicazioni e dalla finestra Proprietà di un criterio di Kaspersky Endpoint Security for Windows.

Per creare una categoria di applicazioni per un criterio di Kaspersky Endpoint Security dalla cartella Categorie di applicazioni:

  1. Nella struttura della console selezionare AvanzateGestione applicazioniCategorie di applicazioni.
  2. Nell'area di lavoro della cartella Categorie di applicazioni fare clic sul pulsante Nuova categoria.

    Verrà avviata la Creazione guidata nuova categoria.

  3. Nella pagina Tipo di categoria selezionare il tipo di categoria utente:
    • Categoria con contenuto aggiunto manualmente. Specificare i criteri da utilizzare per assegnare i file eseguibili alla categoria creata.
    • Categoria che include i file eseguibili dei dispositivi selezionati. Specificare un dispositivo di cui assegnare automaticamente i file eseguibili alla categoria.
    • Categoria che include i file eseguibili da una cartella specifica. Specificare una cartella di cui assegnare automaticamente i file eseguibili alla categoria.
  4. Seguire le istruzioni della procedura guidata.

Al termine della procedura guidata, viene creata una categoria di applicazioni personalizzata. È possibile visualizzare le nuove categorie create utilizzando l'elenco di categorie nell'area di lavoro della cartella Categorie di applicazioni.

È inoltre possibile creare una categoria di applicazioni dalla cartella Criteri.

Per creare una categoria di applicazioni dalla finestra Proprietà di un criterio di Kaspersky Endpoint Security for Windows:

  1. Nella struttura della console selezionare la cartella Criteri.
  2. Nell'area di lavoro della cartella Criteri selezionare un criterio di Kaspersky Endpoint Security per cui si desidera creare una categoria.
  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse e selezionare Proprietà.
  4. Nella finestra Proprietà visualizzata, nel riquadro sinistro Sezioni, selezionare Controlli di sicurezzaControllo Applicazioni.
  5. Nella sezione Controllo Applicazioni, negli elenchi a discesa Modalità di controllo e Azione, effettuare le selezioni per la lista consentiti o la lista vietati, quindi fare clic sul pulsante Aggiungi.

    Verrà visualizzata la finestra Regola di Controllo Applicazioni con un elenco di categorie.

  6. Fare clic sul pulsante Crea nuova.
  7. Immettere il nome della nuova categoria e fare clic su OK.

    Verrà avviata la Creazione guidata nuova categoria.

  8. Nella pagina Tipo di categoria selezionare il tipo di categoria utente:
    • Categoria con contenuto aggiunto manualmente. Specificare i criteri da utilizzare per assegnare i file eseguibili alla categoria creata.
    • Categoria che include i file eseguibili dei dispositivi selezionati. Specificare un dispositivo di cui assegnare automaticamente i file eseguibili alla categoria.
    • Categoria che include i file eseguibili da una cartella specifica. Specificare una cartella di cui assegnare automaticamente i file eseguibili alla categoria.
  9. Seguire le istruzioni della procedura guidata.

Al termine della procedura guidata, viene creata una categoria di applicazioni personalizzata. È possibile visualizzare le nuove categorie create nell'elenco delle categorie.

Le categorie di applicazioni vengono utilizzate dal componente Controllo Applicazioni incluso in Kaspersky Endpoint Security for Windows. Controllo Applicazioni consente all'amministratore di applicare restrizioni all'avvio delle applicazioni nei dispositivi client, ad esempio limitando gli avvii delle applicazioni in una categoria specificata.

Vedere anche:

Creazione di una categoria di applicazioni con contenuto aggiunto manualmente

Scenario: Gestione applicazioni

Hai trovato utile questo articolo?
Cosa pensi che potremmo migliorare?
Grazie per il feedback! Ci stai aiutando a migliorare.
Grazie per il feedback! Ci stai aiutando a migliorare.