Preparazione dei nodi per un cluster di failover Kaspersky Security Center

8 aprile 2024

ID 222375

Preparare due computer affinché fungano da nodi attivi e passivi per un cluster di failover Kaspersky Security Center.

Per preparare i nodi per un cluster di failover Kaspersky Security Center:

  1. Assicurarsi di avere due computer che soddisfino i requisiti hardware e software. Questi computer fungeranno da nodi attivi e passivi del cluster di failover.
  2. Assicurarsi che il file server ed entrambi i nodi siano inclusi nello stesso dominio.
  3. Eseguire una delle seguenti operazioni:
    • In ogni nodo, configurare una scheda di rete secondaria.

      Una scheda di rete secondaria può essere fisica o virtuale. Se si desidera utilizzare una scheda di rete fisica, connetterla e configurarla con gli strumenti standard del sistema operativo. Se si desidera utilizzare una scheda di rete virtuale, crearla utilizzando software di terzi.

      Assicurarsi che vengano soddisfatte le seguenti condizioni:

      • Le schede di rete secondarie sono disabilitate.

        È possibile creare le schede di rete secondarie nello stato disabilitato o disabilitarle dopo la creazione.

      • Le schede di rete secondario in entrambi i nodi hanno lo stesso indirizzo IP.
    • Utilizzare un sistema di bilanciamento del carico di terze parti. È ad esempio possibile utilizzare un server nginx. In questo caso, procedere come segue:
      1. Mettere a disposizione un computer basato su Linux dedicato con nginx installato.
      2. Configurare il bilanciamento del carico. Impostare il nodo attivo come server principale e il nodo passivo come server di backup.
      3. Nel server nginx aprire tutte le porte di Administration Server: TCP 13000, UDP 13000, TCP 13291, TCP 13299 e TCP 17000.
  4. Riavviare entrambi i nodi e il file server.
  5. Mappare le due cartelle condivise create durante la fase di preparazione del file server a ciascuno dei nodi. È necessario mappare le cartelle condivise come unità di rete. Durante il mapping delle cartelle è possibile selezionare eventuali lettere di unità libere. Per accedere alle cartelle condivise, utilizzare le credenziali dell'account utente creato durante il passaggio 1 dello scenario.

I nodi sono pronti. Per distribuire il cluster di failover Kaspersky Security Center, seguire le istruzioni aggiuntive dello scenario.

Vedere anche:

Informazioni sul cluster di failover di Kaspersky Security Center

Scenario: Distribuzione di un cluster di failover Kaspersky Security Center

Hai trovato utile questo articolo?
Cosa pensi che potremmo migliorare?
Grazie per il feedback! Ci stai aiutando a migliorare.
Grazie per il feedback! Ci stai aiutando a migliorare.