Regole di spostamento dei dispositivi

27 febbraio 2024

ID 155195

È consigliabile automatizzare l'assegnazione dei dispositivi ai gruppi di amministrazione nel server virtuale corrispondente a un client MSP utilizzando le regole di spostamento dei dispositivi. Una regola di spostamento dei dispositivi comprende tre elementi principali: nome, condizione di esecuzione (espressione logica con gli attributi del dispositivo) e gruppo di amministrazione di destinazione. Una regola sposta un dispositivo nel gruppo di amministrazione di destinazione se gli attributi del dispositivo soddisfano la condizione di esecuzione della regola.

Tutte le regole di spostamento dei dispositivi hanno priorità. L'Administration Server verifica gli attributi del dispositivo per determinare se soddisfano la condizione di esecuzione di ogni regola, in ordine di priorità crescente. Se gli attributi del dispositivo soddisfano la condizione di esecuzione di una regola, il dispositivo viene spostato nel gruppo di destinazione, quindi l'elaborazione della regola è completa per questo dispositivo. Se gli attributi del dispositivo soddisfano le condizioni di più regole, il dispositivo viene spostato nel gruppo di destinazione della regola con la priorità più alta (al livello più alto nell'elenco delle regole).

Le regole di spostamento dei dispositivi possono essere create implicitamente. Ad esempio, nelle proprietà di un pacchetto di installazione o di un'attività di installazione remota è possibile specificare il gruppo di amministrazione in cui deve essere spostato il dispositivo dopo l'installazione di Network Agent. Inoltre, le regole di spostamento dei dispositivi possono essere create esplicitamente dall'amministratore di Kaspersky Security Center nell'elenco delle regole di spostamento. L'elenco è disponibile in Administration Console, nelle proprietà del gruppo Dispositivi non assegnati.

Per impostazione predefinita, una regola di spostamento dei dispositivi viene utilizzata per l'allocazione iniziale dei dispositivi ai gruppi di amministrazione. La regola sposta i dispositivi dal gruppo Dispositivi non assegnati una sola volta. Se in precedenza un dispositivo era stato spostato da questa regola, la regola non lo sposterà di nuovo, anche se si reinserisce manualmente il dispositivo nel gruppo Dispositivi non assegnati. Questo è il modo consigliato per applicare le regole di spostamento.

È possibile spostare i dispositivi che sono già stati assegnati ad alcuni gruppi di amministrazione. A tale scopo, nelle proprietà di una regola, deselezionare la casella di controllo Sposta solo i dispositivi che non appartengono a un gruppo di amministrazione.

L'applicazione delle regole di spostamento a dispositivi che sono già stati assegnati ad alcuni gruppi di amministrazione aumenta considerevolmente il carico sull'Administration Server.

È possibile creare una regola di spostamento da applicare ripetutamente a un singolo dispositivo.

È consigliabile evitare di spostare ripetutamente un singolo dispositivo da un gruppo all'altro (ad esempio, per applicare uno speciale criterio al dispositivo, eseguire una speciale attività di gruppo o aggiornare il dispositivo attraverso un punto di distribuzione specifico).

Tali scenari non sono supportati, perché comportano un notevole aumento del carico su Administration Server e del traffico di rete. Questi scenari anche sono in conflitto con i principi operativi di Kaspersky Security Center (in particolare nell'area di diritti di accesso, eventi e rapporti). Un'altra soluzione deve ad esempio essere trovata attraverso l'utilizzo di profili criterio, attività per selezioni dispositivi, l'assegnazione di Network Agent in base allo scenario di standard e così via.

Hai trovato utile questo articolo?
Cosa pensi che potremmo migliorare?
Grazie per il feedback! Ci stai aiutando a migliorare.
Grazie per il feedback! Ci stai aiutando a migliorare.