Pacchetti di installazione

27 febbraio 2024

ID 155192

Il metodo principale per definire le impostazioni di installazione delle applicazioni è adatto per tutti i metodi di installazione, sia con gli strumenti di Kaspersky Security Center che con la maggior parte strumenti di terze parti. Questo metodo consiste nella creazione di pacchetti di installazione delle applicazioni in Kaspersky Security Center.

I pacchetti di installazione sono generati utilizzando i seguenti metodi:

  • Automaticamente, dai pacchetti di distribuzione specificati, in base ai descrittori inclusi (file con estensione kud che contengono regole per l'installazione e l'analisi dei risultati e altre informazioni)
  • Dai file eseguibili dei programmi di installazione o dai programmi di installazione in formato Microsoft Windows Installer (MSI) per le applicazioni standard o supportate

I pacchetti di installazione generati sono organizzati gerarchicamente come cartelle con sottocartelle e file. Oltre al pacchetto di distribuzione originale, un pacchetto di installazione contiene impostazioni modificabili (incluse le impostazioni del programma di installazione e le regole per elaborare casi come la necessità di riavviare il sistema operativo per completare l'installazione), nonché moduli ausiliari minori.

I valori delle impostazioni di installazione specifiche per il supporto di un'applicazione selezionata possono essere specificati nell'interfaccia utente di Administration Console durante la creazione di un pacchetto di installazione (altre impostazioni sono disponibili nelle proprietà di un pacchetto di installazione già creato). Durante l'esecuzione dell'installazione remota delle applicazioni tramite gli strumenti di Kaspersky Security Center, i pacchetti di installazione vengono inviati ai dispositivi di destinazione. L'esecuzione del programma di installazione di un'applicazione rende disponibili tutte le impostazioni definite dall'amministratore per tale applicazione. Quando si utilizzano strumenti di terze parti per l'installazione delle applicazioni Kaspersky, è sufficiente garantire la disponibilità dell'intero pacchetto di installazione nel dispositivo di destinazione, ovvero la disponibilità del pacchetto di distribuzione e delle relative impostazioni. I pacchetti di installazione vengono creati e archiviati da Kaspersky Security Center in un'apposita sottocartella della cartella dati condivisa.

Non specificare dettagli degli account privilegiati nei parametri dei pacchetti di installazione.

Per istruzioni sull'utilizzo di questo metodo di configurazione per le applicazioni Kaspersky prima della distribuzione mediante strumenti di terze parti, vedere la sezione "Distribuzione tramite i criteri di gruppo di Microsoft Windows".

Subito dopo l'installazione di Kaspersky Security Center, alcuni pacchetti di installazione vengono generati automaticamente: sono pronti per l'installazione e includono i pacchetti di Network Agent e i pacchetti delle applicazioni di protezione per Microsoft Windows.

In alcuni casi, l'utilizzo di pacchetti di installazione per la distribuzione delle applicazioni in una rete client MSP implica l'esigenza di creare pacchetti di installazione nei Server virtuali corrispondenti ai client MSP. La creazione dei pacchetti di installazione nei Server virtuali consente di utilizzare diverse impostazioni di installazione per diversi client MSP. Nella prima istanza ciò si rivela utile in fase di gestione dei pacchetti di installazione di Network Agent, dal momento che i Network Agent distribuiti nelle reti di diversi client MSP utilizzano indirizzi diversi per la connessione ad Administration Server. In realtà, l'indirizzo di connessione determina il Server a cui si connette Network Agent.

Oltre alla possibilità di creare immediatamente nuovi pacchetti di installazione in un Administration Server virtuale, la modalità di esecuzione principale per i pacchetti di installazione negli Administration Server virtuali è la "distribuzione" dei pacchetti di installazione dall'Administration Server primario a quelli virtuali. È possibile distribuire i pacchetti di installazione selezionati (o tutti i pacchetti di installazione) agli Administration Server virtuali (inclusi tutti i server all'interno di un gruppo di amministrazione selezionato) tramite l'attività di Administration Server corrispondente. È inoltre possibile selezionare l'elenco dei pacchetti di installazione dell'Administration Server primario durante la creazione di un nuovo Administration Server virtuale. I pacchetti selezionati verranno immediatamente distribuiti a un nuovo Administration Server virtuale creato.

Durante la distribuzione di un pacchetto di installazione, il relativo contenuto non viene copiato interamente. L'archivio file in un Administration Server virtuale, corrispondente al pacchetto di installazione distribuito, archivia solo i file delle impostazioni specifiche per tale server virtuale. La parte principale del pacchetto di installazione (incluso il pacchetto di distribuzione dell'applicazione da installare) rimane invariata e viene archiviata solo nell'archivio dell'Administration Server primario. In questo modo è possibile incrementare notevolmente le prestazioni di sistema e ridurre il volume disco necessario. Durante la gestione dei pacchetti di installazione distribuiti agli Administration Server virtuali (ad esempio durante l'esecuzione delle attività di installazione remota o la creazione di pacchetti di installazione indipendenti), i dati del pacchetto di installazione originale dell'Administration Server primario vengono "uniti" ai file delle impostazioni corrispondenti al pacchetto distribuito nell'Administration Server virtuale.

Anche se la chiave di licenza per un'applicazione può essere impostata nelle proprietà del pacchetto di installazione, è consigliabile evitare questo metodo di distribuzione delle licenze poiché è facile ottenere involontariamente l'accesso in lettura ai file della cartella. È necessario utilizzare chiavi di licenza distribuite automaticamente o le attività di installazione per le chiavi di licenza.

Hai trovato utile questo articolo?
Cosa pensi che potremmo migliorare?
Grazie per il feedback! Ci stai aiutando a migliorare.
Grazie per il feedback! Ci stai aiutando a migliorare.