Calcolo del numero e configurazione dei punti di distribuzione

27 febbraio 2024

ID 154282

Più dispositivi client contiene una rete, maggiore è il numero dei punti di distribuzione richiesti. È consigliabile non disabilitare l'assegnazione automatica dei punti di distribuzione. Quando è abilitata l'assegnazione automatica dei punti di distribuzione, Administration Server assegna i punti di distribuzione se il numero dei dispositivi client è ampio e definisce la configurazione.

Utilizzo di punti di distribuzione assegnati in modo esclusivo

Se si prevede di utilizzare alcuni dispositivi specifici come punti di distribuzione (ovvero, server assegnati in modo esclusivo), è possibile scegliere di non utilizzare l'assegnazione automatica dei punti di distribuzione. In questo caso, verificare che i dispositivi a cui assegnare il ruolo di punti di distribuzione dispongano di un volume sufficiente di spazio libero su disco, che non vengano arrestati regolarmente e che la modalità di sospensione sia disabilitata.

Numero di punti di distribuzione assegnati in modo esclusivo in una rete che contiene un solo segmento di rete, in base al numero di dispositivi di rete

Numero di dispositivi client nel segmento di rete

Numero di punti di distribuzione

Minore di 300

0 (non assegnare punti di distribuzione)

Più di 300

Accettabile: (N/10.000 + 1), consigliato: (N/5.000 + 2), dove N è il numero di dispositivi nella rete

Numero di punti di distribuzione assegnati in modo esclusivo in una rete che contiene più segmenti di rete, in base al numero di dispositivi di rete

Numero di dispositivi client per segmento di rete

Numero di punti di distribuzione

Minore di 10

0 (non assegnare punti di distribuzione)

10–100

1

Più di 100

Accettabile: (N/10.000 + 1), consigliato: (N/5.000 + 2), dove N è il numero di dispositivi nella rete

Utilizzo di dispositivi client standard (workstation) come punti di distribuzione

Se si prevede di utilizzare dispositivi client standard (ovvero, workstation) come punti di distribuzione, è consigliabile assegnare i punti di distribuzione come indicato nelle tabelle seguenti per evitare un carico eccessivo sui canali di comunicazione e su Administration Server:

Numero di workstation che operano come punti di distribuzione in una rete che contiene un solo segmento di rete, in base al numero di dispositivi di rete

Numero di dispositivi client nel segmento di rete

Numero di punti di distribuzione

Minore di 300

0 (non assegnare punti di distribuzione)

Più di 300

(N/300 + 1), dove N è il numero dei dispositivi nella rete; devono essere presenti almeno 3 punti di distribuzione

Numero di workstation che operano come punti di distribuzione in una rete che contiene più segmenti di rete, in base al numero di dispositivi di rete

Numero di dispositivi client per segmento di rete

Numero di punti di distribuzione

Minore di 10

0 (non assegnare punti di distribuzione)

10–30

1

31–300

2

Più di 300

(N/300 + 1), dove N è il numero dei dispositivi nella rete; devono essere presenti almeno 3 punti di distribuzione

Se un punto di distribuzione viene arrestato (o non è disponibile per altri motivi), i dispositivi gestiti nel relativo ambito possono accedere ad Administration Server per gli aggiornamenti.

Vedere anche:

Scenario: Aggiornamento periodico di database e applicazioni Kaspersky

Configurazione standard: più sedi remote di piccole dimensioni

Hai trovato utile questo articolo?
Cosa pensi che potremmo migliorare?
Grazie per il feedback! Ci stai aiutando a migliorare.
Grazie per il feedback! Ci stai aiutando a migliorare.