Creazione di una query SQL tramite l'utilità klsql2

27 febbraio 2024

ID 151343_1

Questa sezione descrive come scaricare e utilizzare l'utilità klsql2 e come creare una query SQL utilizzando questa utilità.

Per utilizzare l'utilità klsql2:

  1. Individuare l'utilità klsql2 nella cartella di installazione di Kaspersky Security Center. Non utilizzare le versioni dell'utilità klsql2 destinate alle versioni precedenti di Kaspersky Security Center.
  2. Creare il file src.sql in qualsiasi editor di testo e posizionare il file nella stessa cartella con l'utilità.
  3. Nel file src.sql digitare la query SQL desiderata e salvare il file.
  4. Nel dispositivo in cui è installato Kaspersky Security Center Administration Server digitare nella riga di comando il seguente comando per eseguire la query SQL dal file src.sql e salvare i risultati nel file result.xml:

    klsql2 -i src.sql -u <username> -p <password> -o result.xml

    dove <username> e <password> sono le credenziali dell'account utente che ha accesso al database.

  5. Se richiesto, inserire account utente e password dell'account utente che ha accesso al database.
  6. Aprire il file result.xml creato per visualizzare i risultati della query SQL.

È possibile modificare il file src.sql e creare qualsiasi query SQL sulle visualizzazioni pubbliche. Eseguire la query SQL dalla riga di comando e salvare i risultati in un file.

Vedere anche

Scenario: configurazione dell'esportazione di eventi nei sistemi SIEM

Hai trovato utile questo articolo?
Cosa pensi che potremmo migliorare?
Grazie per il feedback! Ci stai aiutando a migliorare.
Grazie per il feedback! Ci stai aiutando a migliorare.