Informazioni sull'esportazione degli eventi

27 febbraio 2024

ID 151330_1

È possibile utilizzare l'esportazione degli eventi in sistemi centralizzati che gestiscono i problemi di protezione a livello tecnico e organizzativo, garantiscono servizi di monitoraggio della sicurezza e consolidano informazioni da diverse soluzioni. Si tratta di sistemi SIEM, che offrono analisi in tempo reale degli avvisi e degli eventi di protezione generati da applicazioni e hardware di rete o SOC (Security Operation Center).

Questi sistemi ricevono i dati da numerose origini, tra cui reti, sicurezza, server, database e applicazioni. I sistemi SIEM forniscono anche funzionalità per consolidare i dati monitorati ed evitare la perdita di eventi critici. Inoltre, questi sistemi eseguono analisi automatizzate di avvisi ed eventi correlati per inviare immediatamente agli amministratori una notifica dei problemi di protezione. Gli avvisi possono essere implementati tramite un dashboard o inviati tramite canali di terze parti, ad esempio via e-mail.

Il processo di esportazione degli eventi da Kaspersky Security Center ai sistemi SIEM esterni coinvolge due parti: un mittente degli eventi (Kaspersky Security Center) e il destinatario di un evento (il sistema SIEM). Per eseguire l'esportazione degli eventi, è necessario configurare questa funzionalità nel sistema SIEM e in Kaspersky Security Center Administration Console. Non è importante quale lato viene configurato per primo. È possibile configurare la trasmissione degli eventi in Kaspersky Security Center, quindi configurare la ricezione degli eventi dal sistema SIEM o viceversa.

Metodi per l'invio degli eventi da Kaspersky Security Center

Esistono tre metodi per l'invio degli eventi da Kaspersky Security Center ai sistemi esterni:

  • Invio degli eventi tramite il protocollo Syslog a qualsiasi sistema SIEM

    Utilizzando il protocollo Syslog è possibile inviare gli eventi che si verificano in Kaspersky Security Center Administration Server e nelle applicazioni Kaspersky installate nei dispositivi gestiti. Il protocollo Syslog è un protocollo standard per la registrazione dei messaggi. Può essere utilizzato per esportare gli eventi in qualsiasi sistema SIEM.

    A tale scopo, è necessario contrassegnare gli eventi che si desidera inoltrare al sistema SIEM. È possibile contrassegnare gli eventi in Administration Console o Kaspersky Security Center Web Console. Solo gli eventi contrassegnati verranno inoltrati al sistema SIEM. Se non è stato contrassegnato nulla, nessun evento verrà inoltrato.

  • Invio degli eventi tramite i protocolli CEF e LEEF ai sistemi QRadar, Splunk e ArcSight

    È possibile utilizzare i protocolli CEF e LEEF per esportare eventi generali. Durante l'esportazione degli eventi tramite i protocolli CEF e LEEF, non si ha la possibilità di selezionare gli eventi specifici da esportare. Al contrario, vengono esportati tutti gli eventi generali. A differenza del protocollo Syslog, i protocolli CEF e LEEF non sono universali. I protocolli CEF e LEEF sono destinati ai sistemi SIEM appropriati (QRadar, Splunk e ArcSight). Di conseguenza, quando si sceglie di esportare gli eventi in uno di questi protocolli, utilizzare il parser richiesto per il sistema SIEM.

    Per esportare gli eventi tramite i protocolli CEF e LEEF, la funzionalità Integrazione con i sistemi SIEM deve essere attivata in Administration Server utilizzando una chiave di licenza attiva o un codice di attivazione valido.

  • Direttamente dal database di Kaspersky Security Center in qualsiasi sistema SIEM

    Questo metodo di esportazione degli eventi può essere utilizzato per ricevere gli eventi direttamente da visualizzazioni pubbliche del database tramite query SQL. I risultati di una query vengono salvati in un file XML che può essere utilizzato come input dei dati per un sistema esterno. Solo gli eventi disponibili nelle visualizzazioni pubbliche possono essere esportati direttamente dal database.

Ricezione degli eventi da parte del sistema SIEM

Il sistema SIEM deve ricevere e analizzare correttamente gli eventi ricevuti da Kaspersky Security Center. A tale scopo, è necessario configurare correttamente il sistema SIEM. La configurazione dipende dallo specifico sistema SIEM in uso. Sono comunque previsti diversi passaggi generali per la configurazione di tutti i sistemi SIEM, ad esempio la configurazione del ricevitore e del parser.

Vedere anche:

Scenario: configurazione dell'esportazione di eventi nei sistemi SIEM

Hai trovato utile questo articolo?
Cosa pensi che potremmo migliorare?
Grazie per il feedback! Ci stai aiutando a migliorare.
Grazie per il feedback! Ci stai aiutando a migliorare.